E’ un messaggio che attraverso un tocco caldo, fluido e leggero, come ali di farfalla, stimola le terminazioni nervose della pelle che trasmettono gli stimoli al cervello. La sensazione di benessere procurata dal contatto e dall’intensità del momento relazionale che si crea tra madre e neonato soddisfa il bisogno primario del neonato di contatto e relazione e ne facilita la crescita psicofisica.
 

A CHI E’ RIVOLTO:

  • A tutte le donne in gravidanza
  • A tutte le coppie con un neonato.
 

A COSA SERVE:

  • Aiuta a superare lo stress del taglio cesareo, della nascita prematura o di altri traumi da parto.
  • Aiuta in caso di coliche, insonnia,irrequietezza
  • Aiuta in caso di adozione ed ospedalizzazione del neonato
  • Aiuta i genitori che lavorano a superare la temporanea separazione dal piccolo.
     

Dott.ssa Irene Sollazzo Psicologa – Psicoterapeuta

Cell.: (+39) 349.39.25.769
Email: iresollazzo@gmail.com

Torna alla lista        Stampa